Turchia, le donne al centro del ciclo di appuntamenti culturali di aprile

27

Fitto calendario di appuntamenti quello preparato dall’Ambasciata italiana ad Ankara per questo mese di aprile. Come noto, l’Ambasciata ha voluto dedicare l’anno 2018 alle donne: nei prossimi giorni saranno ben tre le protagoniste della cultura italiana ad Ankara. La prima è Emilia Zamuner, giovane ma già affermata cantante jazz, che si è esibita il 4 aprile, con il suo quartetto presso l’Università Tecnica del Medio Oriente nell’ambito del MetuArtFestival. Maria Luisa Macellaro, direttrice d’orchestra, compositrice, concertista apprezzata in tutto il mondo, dirigerà l’Orkestra Akademik Baskent il 7 aprile presso la prestigiosa sala dell’Orchestra Sinfonica Presidenziale. Infine, la regista e attrice Laura Kibel, parteciperà al XIV Festival Internazionale del Teatro per Bambini “Piccole Signore Piccoli Signori” nelle date 27-28 aprile con il suo pluripremiato spettacolo teatrale per bambini “Vai dove ti porta il piede” dove il protagonista è un piede. Gli appuntamenti di aprile non si fermano qui. In occasione della Giornata della Ricerca italiana nel mondo, venerdì 13 aprile il Dipartimento di Ingegneria Meccanica dell’Università Bilkent ospiterà il seminario di biomimetica “Flow over natural or engineered surfaces” tenuto dal professor Alessandro Bottaro dell’Università di Genova. Inoltre, saranno due gli appuntamenti “italiani” nell’ambito dell’atteso Festival Internazionale della Musica di Ankara.
Il 17 aprile verrà eseguita dal Coro Polifonico Statale turco diretto dal Maestro Burak Onur Erdem la premiére mondiale dell’opera per coro “Winding words of wisdom” composta da Giovanni Bonato su un poema di Yunus Emre. Il 25 aprile si esibirà in Turchia per la prima volta la prestigiosa compagnia di danza contemporanea Spellbound Contemporary Ballet con lo spettacolo “Rossini Overtures”, un omaggio al compositore italiano Gioachino Rossini nei 150 anni dalla sua scomparsa che si inserisce anche nella rassegna “Italia, Culture e Mediterraneo”. Infine, anche questo mese non mancheranno i Friday Screenings, l’appuntamento fisso con il cinema italiano ogni due venerdì presso Casa Italia.