Uomini più ricchi delle donne

39

Roma, 31 mar. (AdnKronos) – In Italia gli uomini sono più ricchi delle donne, quanto? Il 25% di più. Il divario si fa maggiore con il passare degli anni; è più accentuato nelle attività finanziarie, rispetto alle attività reali; e all’interno delle famiglie si avverte in modo maggiore tra le più abbienti. E’ quanto emerge da uno studio di Bankitalia, ‘La ricchezza degli italiani: differenze tra uomini e donne’.

Nell’occasional papers, che effettua una ricostruzione dei dati sulla ricchezza individuale in Italia relativa al 2016, si precisa come di consueto che ”le opinioni espresse negli studi sono quelle degli autori e non coinvolgono la responsabilità” di palazzo Koch. In confronto con altri Paesi si mette in luce che la differenza rilevata nel Paese è superiore a quella registrata in Francia nel 2010 (12%).

Alcune regressioni, si spiega, suggeriscono che ”i divari osservati siano da attribuire in larga parte alle differenze tra i generi in termini di età, titolo di studio, occupazione e reddito”. Il divario è maggiore per le attività finanziarie (35%) che per le attività reali e in particolare per il settore immobiliare (15%).

Tra i coniugi le differenze sono ancora maggiori: circa il 50% per la ricchezza netta e il 43% per il reale immobiliare. Le lacune si riducono nei giovani e tendono a crescere man mano che le persone si avvicinano all’età adulta (oltre 40 anni). Nel tempo, è stata osservata una riduzione di queste differenze, che tuttavia ”rimangono significative”.

Riducendo le ”lacune” legate ad alcuni fattori come l’occupazione, il reddito e l’istruzione si dovrebbe arrivare a ”un ridimensionamento e forse anche l’eliminazione delle lacune di ricchezza”, si legge nel documento. Le eredità che i soggetti hanno ricevuto durante la loro vita ”mostrano anche segni di una prevalenza di trasferimenti a favore degli uomini rispetto alle donne”.