Volotea, dal 6 giugno rotta domenicale Napoli-Lampedusa

74

La compagnia aerea low-cost Volotea, ha annunciato l’avvio di un nuovo collegamento in partenza da Napoli alla volta di Lampedusa. La nuova rotta decollerà il 6 giugno. La frequenza sarà settimanale, ogni domenica. Con un’offerta totale di 23 rotte disponibili presso lo scalo napoletano, Volotea, sottolinea una nota, registra un incremento nella sua capacità di trasporto del 108% rispetto al 2019. “Siamo davvero felici di annunciare questa nuova rotta, che arricchisce il nostro portfolio di destinazioni raggiungibili dall’aeroporto di Napoli a bordo dei nostri aeromobili. Scendiamo in pista presso lo scalo di Capodichino con un’offerta di oltre 536 mila posti in vendita, sicuri di rendere più agevoli e facili gli spostamenti verso alcune tra le più belle destinazioni estive nei prossimi mesi. Per esempio, sarà possibile decollare anche alla volta di Lampedusa, alla scoperta di calette segrete, mare cristallino e panorami mozzafiato. Il nuovo volo, oltre a consolidare i nostri investimenti presso l’Aeroporto di Napoli, riconferma il nostro impegno nel sostenere l’intero comparto turistico, così duramente colpito dalla recente pandemia. Naturalmente, grazie a una serie di misure di sicurezza implementate, tutti i nostri voli sono all’insegna della massima igiene, sia per i passeggeri sia per i nostri equipaggi”, ha commentato Valeria Rebasti, Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea. “Ripristinare l’offerta voli dell’aeroporto di Napoli significa contribuire alla ripresa economica e sociale del Mezzogiorno: una responsabilità che condividiamo con le compagnie aeree che hanno investito e continuano a farlo. Oltre a lanciare una destinazione nuova e particolarmente attrattiva, Volotea ha aperto una base a Napoli, inaugurata lo scorso luglio e rappresenta il primo vettore operante a Napoli per numero di destinazioni verso Italia e Grecia. Le misure di sicurezza sanitarie adottate sia a terra che a bordo degli aerei consentono ai passeggeri un transito in sicurezza; ci auguriamo un’accelerazione della campagna vaccinale ed un’armonizzazione delle regole per agevolare la libera circolazione sicura dei cittadini nell’Unione europea”, ha aggiunto Roberto Barbieri, Amministratore delegato di Gesac.