Regione, una legge per destinare gli alimenti invenduti ai bisognosi

35

“Una legge regionale che eviti lo spreco di cibo, dando ai bisognosi gli alimentari rimasti invenduti e prossimi alla scadenza e destinati alla spazzatura”. A proporla il presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che, ha dato “un riconoscimento ufficiale alla famiglia Sciorio, titolari del Supermercato Briò di Giugliano, che, da qualche settimana, a fine giornata, lasciano fuori dalla loro attività pane, latte e altri prodotti invenduti e prossimi alla scadenza, mettendoli a disposizione di chi vive un momento di difficoltà economica e non ha soldi per comprarli”. Secondo l’esponente socialista “è un esempio da seguire e che voglio regolamentare con una legge che imponga a tutti i commercianti di evitare lo spreco a cui assistiamo con tonnellate di cibo che finisce in spazzatura e, invece, potrebbe essere usato per aiutare le famiglie in difficoltà come accade già in Francia”. La proposta di legge, aggiunge il consigliere regionale “troverà certamente un’ampia convergenza in Consiglio che però deve individuare anche un sistema premiale a beneficio delle aziende che offrono alimenti ai bisognosi”.