Renzi in visita alla Reggia di Caserta

23

ANTONIO AVERAIMO Dopo la visita prenatalizia agli scavi di Pompei, Matteo Renzi torna in Campania in un altro luogo simbolo della cultura: la Reggia di Caserta. L’appuntamento, annunciato dal presidente del Consiglio nella sua enews, è per sabato prossimo. Con Renzi ci saranno il titolare del dicastero della Cultura, Dario Franceschini, e il ministro della Difesa Roberta Pinotti. “Saremo a Caserta – scrive il presidente del consiglio – dove uno dei gioielli più incredibili del nostro Paese volta pagina, con nuovi spazi messi a disposizione del circuito museale e della fruizione culturale dei cittadini”. La visita di Renzi coincide con il passaggio di consegne tra Aeronautica militare, Scuola nazionale dell’amministrazione della Presidenza del consiglio e Ministero dei Beni culturali dei locali del piano nobile, destinati ad ampliare l’offerta espositiva della reggia vanvitelliana. I saloni verranno aperti al pubblico ed entreranno nell’itinerario di visita degli appartamenti reali. I turisti potranno ammirare il grande salone delle feste, con affaccio sul  balcone principale della facciata del Palazzo Reale, capolavoro di Luigi Vanvitelli, costruito tra il 1752 e il 1774 per volontà di Carlo III di Borbone. L’accordo tra i ministri Franceschini e Pinotti per lasciare liberi i locali occupati dall’Aeronautica militare fu siglato a dicembre 2014. Intanto, in queste ore, prosegue lo smontaggio delle impalcature dalla facciata destra, a conclusione di un vasto intervento di restauro che ha restituito al monumento l’aspetto originario.