Risparmio, Banco di Napoli al top per affidabilità

145

C’è il Banco di Napoli tra gli istituti di credito giudicati affidabili da Altronconsumo. L’associazione ha preso in esame la situazione di 300 banche italiane, tutte quelle che hanno almeno dieci sportelli, e in base a parametri prestabiliti ha stilato una classifica delle realtà a cui conviene affidare i propri risparmi. Altroconsumo tiene conto, in particolare, della capacità di recupero dei crediti in sofferenza, un elemento di particolare rilevanza per stabilire la solidità di una banca. In termini tecnici gli indicatori a cui l’indagine fa riferimento sono il common equity tier 1 e il total capital ratio. Entrambi gli indicatori mettono in relazione il patrimonio della banca al totale degli impegni assunti, come ad esempio nella concessione dei prestiti. Il voto è espresso in stelle, da 1 a 5. Ottengono il massimo punteggio Banca Carime, Banca Agricola Popolare di Ragusa, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Bcc di Staranzano e Villesse, Casse di Risparmio dell’Umbria, Cr del Veneto, Banca Sistema, Banco di Napoli, Cr di Ravenna, Bcc San Marzano, Banca di Viterbo Credito Cooperativo, Banca Prossima, Binck Bank, Aletti & C Banca di Investimento Mobiliare, FinecoBank, Cassa Padana Bcc, Banca Popolare di Bergamo, Cr di Biella e Vercelli, Ubi banca, Banca Malatestiana Credito Cooperativo, Banco di Sardegna, Cr in Bologna, Banca Regionale Europea, Cariparma, Banca Popolare di Commercio e Industria, Mediolanum, Cr di Pistoia e della Lucchesia, Artigiancassa.