Senza la pandemia ci sarebbero 500mila posti di lavoro in più

18

[videojs_video url=”https://video.italpress.com/play/mp4/video/n7exo3pmvy2g8pnzd460r2j9″]

La nuova ondata di contagi nei mesi invernali ha rallentato la ripresa del mercato del lavoro: a fine aprile si sono però manifestati alcuni segnali di miglioramento. È quanto emerge dalla terza Nota congiunta della Banca d’Italia e del Ministero del Welfare sull’occupazione.
sat/gtr