Università: H-FARM, summer programs con atenei New York e Tel Aviv

54

Treviso, 3 apr. (Labitalia) – Il progetto formativo di H-Farm Education continua a crescere e ad affermarsi sempre più come polo universitario d’eccellenza. La collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia siglata nel 2017 si è tradotta con successo nel corso di laurea in Digital management che nel settembre 2018 inaugurerà il secondo anno accademico. Inoltre, grazie all’ingresso nel network di Hermes Universities, H-Farm collabora con gli atenei più prestigiosi al mondo con l’obiettivo di sviluppare scambi internazionali, incentivando percorsi legati all’imprenditorialità, all’economia e al management.

Ad arricchire l’offerta formativa dedicata agli universitari, cinque summer programs caratterizzati dall’approccio dell’ecosistema H-Farm in cui convivono studenti, imprenditori e startupper. Il valore aggiunto di queste proposte si concretizza nella commistione tra la componente innovativa e tecnologica, e quella di artigianalità, pensiero creativo e ingegno che sono alla base della tradizione culturale italiana.

A testimonianza della volontà di internazionalizzazione, due corsi sono frutto di partnership con realtà all’avanguardia come il Fashion Institute of Technology di New York, la quarta migliore scuola di moda al mondo e lo Shenkar College di Tel Aviv, la prestigiosa università israeliana che combina ingegneria, design e arte.

Ed ecco, nel dettaglio, i Summer Programs in partenza da maggio 2018.

– Digital product design: un corso di due settimane in partnership con il Fashion Institute of Technology, che dà la possibilità di apprendere le strategie di digital marketing e interaction design. Alla fine del corso i ragazzi avranno l’occasione di presentare il proprio progetto all’accelerator team di H-Farm. La faculty è composta da due docenti dell’area creative technology & design del Fit: C.J. Yeh, docente di fama mondiale in digital branding e interactive media, e Christie Shin, esperta in typography e digital product design.

– Personal entrepreneurship bootcamp: un bootcamp di 3 giorni realizzato in partnership con lo Shenkar college di Tel Aviv. Rivolto a imprenditori, studenti e lavoratori, il programma è pensato per indagare limiti e punti di forza, basi fondamentali per la nascita di un buon progetto imprenditoriale. I partecipanti sono guidati dai migliori accademici dello Shenkar College e da imprenditori dell’ecosistema innovativo che contraddistingue Israele. La faculty comprende Mel Rosenberg, docente di Creative thinking e personal entrepreneurship e il Yaron Haklai, esperto di innovazione che aiuta grandi aziende a sviluppare tecnologie disruptive.

– 1-Week or 2-Week Digital Entrepreneurship Program: una settimana intensiva o due settimane pensate per studenti universitari internazionali, che vogliano esplorare le proprie attitudini imprenditoriali. Cosa vuol dire made in Italy? I partecipanti potranno sperimentare in prima persona che la tradizione italiana si può tradurre, attraverso nuove metodologie, in un approccio creativo applicato ai processi di digital transformation. Sono previsti anche 2 tour alla scoperta delle più belle città in Italia per apprezzare altre sfumature dell’innovazione, non solo tecnologica, ma anche culturale, sociale e politica.

– Italian cultural and learning experience: 10 giorni dedicati agli universitari che vogliano vivere le eccellenze che rendono unica la tradizione italiana. Un team di professori e mentor accompagneranno gli studenti alla scoperta delle opportunità offerte dalle sinergie tra arte e tecnologia. Questo percorso prevede 3 moduli complementari che, approfondendo aspetti diversi, fanno interagire i partecipanti con un ecosistema imprenditoriale innovativo e va alla scoperta delle nuove professioni creative che traducono le tradizionali discipline umanistiche nell’attuale scenario dell’economia digitale.