Fernet-Branca Coin: la moneta speciale dei bartender

153

Ci sono tradizioni che vengono dimenticate velocemente e tradizioni che, al contrario, diventano nel tempo così consolidate da legare le persone come in una grande famiglia. Lo sa bene Fernet-Branca che, nel 2013, per celebrare quella che era diventata un’abitudine tra i bartender di San Francisco, decise di coniare la prima Fernet-Branca Coin. E ci vide lungo. 

Ma quale significato profondo si nasconde dietro quella che apparentemente è una semplice moneta? Quale momento vuole celebrare?

Le origini della tradizione

Era consuetudine, tra i Bartender, chiudere il turno con uno shot dell’amatissimo amaro Fernet-Branca. Questo semplice gesto, che nel tempo divenne un vero e proprio rituale, era conosciuto come “la stretta di mano dei bartender” e in qualche modo rappresentava un passaggio del testimone da un professionista all’altro. Fernet-Branca colse in questo semplice scambio qualcosa di molto più profondo e decise di creare una medaglia che celebrasse questo momento. Una scelta, quella dei Fratelli Branca che ha permesso a questo rituale di estendersi a tutti i bar creando, a sua volta, una nuova consolidata tradizione. Ad oggi, “il gioco” prevede che quando un bartender visita un bar e mostra la Coin gli venga offerto uno shot di Fernet-Branca, a meno che dall’altra parte il professionista in turno non risponda con un’altra Coin: a quel punto subentra la stretta di mano volta a celebrare l’unione nella Community, come in origine. 

È così che Fernet-Branca Coin, la moneta speciale dei bartender, è diventata il simbolo, in tutto il mondo, non solo di un momento, ma di una vera e propria appartenenza, quella alla comunità dei Bartender. Va da sé che, per tutti i professionisti del settore, la Coin rappresenta un vero e proprio status symbol, nonché un grande privilegio, ed è il motivo per cui nel mondo queste medaglie vengono cercate, scambiate e collezionate con grande interesse.

Le regole delle Fernet-Branca Coins

L’interesse che ruota attorno a questa tradizione, celebrata da Fernet-Branca con un vero e proprio simbolo, è diventata così radicata da richiedere perfino delle regole perché non possano esservi equivoci:

1 La Coin Fernet-Branca non si chiede. Va meritata.

  1. La Coin Fernet-Branca è riconoscimento reciproco e senso di comune appartenenza.
  2. Ricevere una Coin Fernet-Branca è un onore. La si può cedere solo in cambio di un’edizione differente
  3. La Coin Fernet-Branca va sempre portata con sé.
  4. Dare una Coin Fernet-Branca a una persona equivale a entrare in fraternità con quella persona; è un onore possedere una moneta, e non solo: una moneta regalata o data come premio ha un valore più personale di una moneta acquistata
  5. Intervenire sull’integrità della Coin Fernet-Branca ne fa automaticamente perdere il suo valore. Esempio: perforare la medaglia per farne un ciondolo o un portachiavi.
  6. La Coin Fernet-Branca è un simbolo di riconoscibilità nella Comunità dei Bartenders e va mostrata quando più è opportuno e lo si desidera. Esempio: quando si entra in un Bar la si può poggiare sul Bancone in segno di legame tra la Fernet-Family e la Bartender Community.

8.Per mostrare la Coin Fernet-Branca si poggia la medaglia direttamente sul bancone o su un tavolo, ma non si porge mai direttamente nelle mani di un’altra persona per preservarne la proprietà stessa.

  1. Il modo migliore per mostrare la Coin Fernet-Branca è quando si ordina un giro di shot Fernet-Branca
  2. In caso di smarrimento della Coin Fernet-Branca … mai perdere la Coin Fernet-Branca.