Visita del console tunisino al Teatro di Benevento

38
In foto Beya Ben Abdelbaki Fraoua
Una visita particolare un pomeriggio di metà Luglio 2020 riferito da ntr24  all’Area Archeologica del Teatro Romano di Benevento. Il direttore, Ferdinando Creta, infatti, ha ospitato Beya Ben Abdelbaki Fraoua, il console della Repubblica di Tunisia per Napoli e la Campania. Prima di giungere in città, l’alto funzionario tunisino ha visitato il Museo Archeologico del Sannio Caudino di Montesarchio. Non è la prima volta che il console fa visita al capoluogo: nel marzo del 2019, infatti, aveva partecipato ad un incontro con gli studenti del Liceo “Giannone” sul tema delle culture del Mediterraneo e della condizione femminile. “Benevento – ha detto – è una città bellissima e con un forte legame con la storia. Un posto dove torno spesso e con molto piacere”. La visita del console si innesta in un programma di promozione del Teatro Romano portato avanti dal direttore Creta che ha anche parlato delle prossime iniziative che si terranno nell’area archeologica: dai concerti ad un laboratorio teatrale. Progetti che nascono con l’idea di rendere sempre più stretto il legame tra la città e il monumento.  “L’arrivo del console – ha concluso Creta – rappresenta un ulteriore tassello della valorizzazione territoriale che stiamo portando avanti insieme all’intero sistema culturale del Sannio”.