Home Autori Articoli di Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica

Bazar delle Follie di Piero Formica
164 ARTICOLI 0 Commenti

Parole dell’innovazione, l’uomo che fa e quello che pensa

La 'nuvola' informatica, il commercio elettronico, l’Internet mobile, l’Internet delle cose, l‘intelligenza artificiale e le macchine che apprendono come accade agli esseri umani innescano mutamenti nei modelli di business e sfumano i confini delle industrie. Genomica, nanotecnologie e robotica mettono in discussione quello che viene idealmente descritto come metodo scientifico. A stravolgimenti di tale portata è sottoposto l’essere umano...

Parole dell’innovazione, la trascuratezza controllata

Le parole che si sposano con il management sono accuratezza, diligenza, scrupolo, zelo. Le parole della ricerca sono sfidanti: trascuratezza seppur controllata, distrazione, svista, sciatteria (si pensi alla sciatteria dello scienziato scozzese Alexander Fleming che non si dà cura delle sue culture di laboratorio; da una di esse contaminate dalla muffa Fleming arriverà alla scoperta della penicillina). Impresa manageriale L’impressa manageriale...

Parole dell’innovazione, l’impresa imprenditoriale

Nel paesaggio del Rinascimento del XXI secolo si staglia l’impresa imprenditoriale. Ne è protagonista la leva dei giovani imprenditori d’oggi, capaci di conversare sia nel salotto delle scienze matematiche, fisiche e naturali, sia in quello delle scienze umanistiche. Entreprenaissance Jacob Christoph Burckhardt (1818-1897), un influente storico dell’arte e della cultura, definì ‘antroprocentrico’ il Rinascimento, interpretando tale età in termini di...

Parole dell’innovazione, il campo infinito delle idee

Le correnti della bellezza e della conoscenza s’incontrano e si mescolano. Per alimentare entrambe non basta interrogarsi su quel che si vede, sul ‘perché?’ di una cosa , ma anche su ciò che s’immagina e si vuole realizzare, dunque sul ‘perché no?’. È ciò che fa l’imprenditore immaginifico. Beautification & Knowledgefication Con un neologismo derivato dalla lingua inglese, ‘Beautification’ è il...

Parole dell’innovazione, la nuova élite delle tecnologie creative

‘Millennial’ è una delle parole dell’innovazione che si scrivono nella lingua della cultura che le ha inventate. L’inglese nelle sue variegate forme è entrata prepotentemente nei vocabolari di tutti il mondo. L’amore per il latino e poi per l’italiano hanno ceduto il primato alla predilezione per l’inglese nell’età corrente variamente definita: digitale, della conoscenza, dell’irragionevolezza… Eppure, il revival del...

Parole dell’innovazione, l’eliocentrismo dell’imprenditore

Ci sono parole che entrano nel vocabolario aziendale quando scade il valore di tre metafore culturali: precisamente, l’efficienza dei mercati, la razionalità degli individui e lo spontaneo movimento dell’economia verso uno stato ottimale. Per quanto ben vestite con gli abiti dei dati e dei modelli statistici, quelle metafore stanno perdendo di prestigio con la rivoluzione ‘copernicana’ in corso. Il...

Parole dell’Innovazione, la lezione del papà del Walkman

Walkman è la parola di un oggetto di culto, ricco di significati. Nell'Italia fascista, possedere una radio era uno status symbol. Si ricorreva all'ascolto a pieno volume per fare invidia ai vicini di casa che non la possedevano. Come risultato, la canzone “Abbassa la tua radio” fu un grande successo del tempo. Tuttavia, non sempre era possibile chiedere di...

Parole dell’innovazione, il big bang dell’imprenditorialità

Imprenditorialità è una parola che si trova sul terreno della valorizzazione commerciale dei variopinti risultati del big bang provocato dalla collisione di bit, atomi, neuroni e geni. La convergenza di chimica, biologia, fisica, informatica e robotica apre vertiginose prospettive d’innovazione che esploratori e creatori di opportunità potrebbero sfruttare se messi in condizione di farlo. Reazione imprenditoriale Una reazione imprenditoriale avviene quando...

Parole dell’innovazione, quel legame con il Rinascimento

L’arte e i consumi culturali racchiudono parole ereditate dal Rinascimento che ancora oggi permea i nostri modi di pensare, comunicare e interagire, in presenza di alternative nella produzione e nel consumo di beni e servizi che si presentano così spesso quanto rapidamente mutano. La generazione rinascimentale dei giorni nostri è composta da milioni di individui di età le più...

Parole dell’innovazione, quando il business libera l’arte

Olivetti lettera 22 Tra l’arte e il business, l’innovazione vive momenti ora virtuosi ora viziosi. Se, come nel Medioevo, è la divinità a governare l'arte secondo criteri oggettivi e sono le corporazioni a determinare il processo produttivo con regole fisse, allora né gli artisti né gli artigiani hanno libertà d'azione. L'innovazione è frenata fino ad essere impedita. Quando nell'Età Moderna...
- Advertisement -

Guarda la newsletter di oggi


Guarda Confindustria News





Vai allo speciale



Infotraffico del 17 Novembre 2018












Almanacco della Campania 2018

Scarica pdf

 

Ultime Notizie