Cura Cultura. Scacco Matto alla Corona

83

Ideato dall’artista Giuseppe Leone, è un osservatorio sull’arte visiva che, attraverso gli scritti di critici ed operatori culturali, vuole offrire una lettura di quel che accade nel mondo dell’arte avanzando proposte e svolgendo indagini e analisi di rilievo nazionale e internazionale.

“Cura Cultura è un’iniziativa di Arteprima Progetti e Xister Reply Comunicazione pensata per cercare di dare un piccolo contributo alla strumentazione emotiva e culturale da contrapporre alle difficoltà e alle paure del momento. Qui c’è un testo che ne racconta i semi filosofici, scritto da Azzurra Immediato e da Francesco Cascino, curatori di questa operazione che avremmo preferito non progettare mai, ideata e realizzata con gli artisti Filippo Riniolo e Giuseppe Stampone, l’agenzia di Comunicazione Culturale Xister e noi di Arteprima Progetti. Tutti i soggetti coinvolti hanno lavorato a titolo gratuito per pura e semplice responsabilità culturale, empatia, comune sentire. La normalità, insomma”.
Così si legge nella introduzione del concept, scritto dai curatori, che accompagna l’opera video “Cura Cultura. Scacco Matto alla Corona”.
L’intero progetto, nato durante il mese di marzo, nel pieno della quarantena, sviluppato a distanza, tra Roma, Bologna e Teramo, ha messo in evidenza una moltitudine di evidenze, di limiti ma anche di possibilità. Oggi più che mai l’Arte va ripensata in termini diversi, ma, soprattutto, secondo i criteri olistici dell’Art Thinking, già espressi nel Manifesto del giugno 2019. Ora è necessario discutere, riflettere, senza lasciarsi soggiogare da una ‘guerra’ che non è contro il Covid-19 bensì, contro una gestione errata della comunicazione mondiale, contro una gestione dell’emergenza errata perché non abituata a gestire i processi della quotidianità con la stessa rete di coesione e profetica privilegiata visione che appartiene solo all’arte. Alcuni elementi chiave sono quelli che l’opera Cura Cultura ha portato in auge ed esse riguardano la conoscenza ma anche la collettività e ad oggi, il caos originato da questa pandemia deve divenire causa per un futuro da riscrivere, con termini nuovi, idee che sappiano aprire ad una coscienza comune ed universale, senza barriere, come, da millenni, l’Arte insegna e perché ‘Il mondo è fatto della stessa materia dell’arte’.
Il 2 aprile i due curatori, Francesco Cascino ed Azzurra Immediato, hanno pubblicato il testo critico che accompagna Cura Cultura, divenuta un processo di video art che missa l’opera di Filippo Riniolo e Giuseppe Stampone, secondo modalità coniugate dal team Xister Reply ed il 4 aprile Cura Cultura. Scacco Matto alla Corona ha visto la luce come opera finita. Le persone che hanno creduto in questo progetto desiderano fortemente che esso diventi un appello, un alveo in cui costruire nuovo dibattito, qui e ora, ma anche e soprattutto in futuro.

Qui il testo critico di Francesco Cascino e Azzurra Immediato
Qui il video Cura Cultura