Da domani a Napoli Showcolate
In mostra 22 aziende campane

36

La Regione Campania partecipa con 22 aziende del settore agroalimentare a Showcolate 2015, la fiera dedicata al cioccolato in tutte le sue forme, che si svolgerà da La Regione Campania partecipa con 22 aziende del settore agroalimentare a Showcolate 2015, la fiera dedicata al cioccolato in tutte le sue forme, che si svolgerà da domani, giovedì 26 a sabato 28 a Napoli presso la Mostra d’Oltremare. L’azione rientra tra gli interventi finanziati a valere sul Piano di potenziamento della promozione del made in Campania, finalizzato a favorire l’apertura ai mercati export del sistema produttivo campano. Nel corso della tre giorni il cioccolato sarà il protagonista di speciali degustazioni offerte nei vari stand. In programma anche la presenza di un’area commerciale con firme provenienti da tutta Italia, laboratori e mostre dedicate. Queste le aziende campane presenti all’evento: Amarischia Spa;Antica Cioccolateria Napoletana; Azienda agricola Cantine del Mare; Boccia Confetti srl; Cake Appeal sas; Cioccolato Van Moos srl; D’Avino srl; Distilnatura di Scudieri Sofia; Dolciaria Acquaviva spa; Ernesto Montanaro spa; Gran Caffè Gambrinus; GVA Liquori srl; Il Nudo sas; Italy Liquors; Madame Bonbon; Maya’s; Quattro Sas di Filomena Mancino; Sapori di Casa di Falcone Anna; Sebezia srl; Serimania Pavin srl; Torronificio del Casale; Tres choco. “Fiere di straordinario richiamo come Showcolate, nell’ambito della quale presentiamo a buyer e grande pubblico una selezione di pmi di straordinaria qualità, confermano che il 2015 è l’anno dell’agroalimentare.” Così Fulvio Martusciello, consigliere del presidente Caldoro alle Attività produttive e Sviluppo economico. “La Regione Campania vuole cogliere questa opportunità mettendo in campo tutte le azioni necessarie a sostenere la promozione e la crescita competitiva delle nostre imprese. Abbiamo previsto una misura a favore delle pmi dell’agroalimentare che permetterà loro, attraverso l’erogazione di un voucher, di aderire al sistema di certificazione “QR-CODE CAMPANIA” a tutela della filiera agroalimentare.” “Inoltre approfitteremo della partecipazione del nostro sistema produttivo ad Expo 2015, per realizzare un progetto di ampio respiro composto da ben nove azioni integrate che vanno dalla promozione dei nostri prodotti alla realizzazione di eventi di livello internazionale”, conclude Martusciello.