Il napoletano Matteo Grasso premiato all’Eth di Zurigo

615
in foto l'ingegnere napoletano Matteo Grasso

Il giovanissimo ingegnere napoletano Matteo Grasso premiato con la Silver Medal Outstanding Master Thesis dell’ETH Zurich, la più prestigiosa università pubblica europea. Grasso è uno dei quattro laureati al Master di Ingegneria Meccanica dell’ateneo elvetico, solo l’1% degli studenti viene insignito con questa onorificenza.
Ventiquattro anni, già laureato con lode alla triennale di Ingegneria meccanica alla Federico II, a Napoli aveva vinto nel 2019 il premio come migliore studente universitario.
Poi l’iscrizione al prestigioso ateneo elvetico, che nel giorno stesso della laurea magistrale, lo ha contrattato come dottore di ricerca. Attualmente è impegnato nello studio della fluidodinamica legata al raffreddamento delle centrali nucleari.