Kendo, medaglie agli atleti napoletani della Samurai Academy ai campionati italiani di Messina

50

Successi per gli atleti napoletani della Samurai Academy, guidati da coach Savio Rendina e dal Maestro Alfredo Santopietro, ai Campionati Italiani di kendo disputatisi domenica a Messina.

Annalisa Gallo vince la medaglia d’oro negli assoluti femminili con cinque incontri vinti, e conquista meritatamente dopo una finale incandescente, il titolo di Campionessa d’Italia per la Federazione Italiana Kendo. Altro notevole risultato per il team napoletano è stato quello di Raffaele Paudice , medaglia di bronzo nella categoria kyu.

Nella stessa sede si sono tenuti gli esami di graduazione e gli atleti Gallo e Paudice hanno acquisito il primo dan (equivalente alla cintura nera delle altre discipline marziali) mentre Savio Rendina ha conquistato il terzo dan.

Il kendo, la via della spada degli antichi samurai nipponici, è una disciplina marziale orientale portata a Napoli per la prima volta cinque anni fa dal Maestro Alfredo Santopietro, consigliere federale della Fik e che allena i suoi allievi al Palazzetto Polifunzionale di Soccavo, nella palestra degli olimpionici napoletani Oliva ed Occhiuzzi. I corsi, che si svolgono con cadenza bisettimanale, sono rivolti a praticanti di qualsiasi età, dai 16 anni in poi. La pagina Facebook della palestra, KendoConceptNaples , oggi conta oltre 53 mila fan, ed è la pagina FB di kendo più seguita al mondo.