Terzo settore: Fondazione Sodalitas, al via social master class

10

Milano, 11 lug. (Labitalia) – Fondazione Sodalitas ha messo a punto una nuova iniziativa chiamata ‘Social master class’. Un percorso gratuito di formazione per l’imprenditorialità sociale, rivolto agli enti del terzo settore, e organizzato con il coinvolgimento diretto di alcune imprese: Hogan Lovells, Kpmg, Qvc Italia, Snam, Ubi Banca.

Sette workshop a tema (dal decison making all’innovazione sociale, dal business plan alla valutazione dell’impatto sociale, dalla raccolta fondi alla finanza sostenibile), 25 ore d’aula ed esercitazioni con due focus: la consapevolezza del contesto e dei punti di forza della propria organizzazione e la strumentazione base con cui operare. Queste le caratteristiche del ciclo di incontri che si terranno da fine settembre 2019 a gennaio 2020 e che saranno condotti da esperti delle aziende coinvolte, con la testimonianza di alcune importanti realtà del non profit.

“Quella dell’imprenditorialità sociale – ha sottolineato Alessandro Beda, consigliere delegato di Fondazione Sodalitas – è una sfida decisiva per il terzo settore che è chiamato a ripensarsi a fronte di una tendenza che ormai da tempo si è affermata: si moltiplicano, infatti, i bisogni sociali e non altrettanto le iniziative a fronte dei soli fondi pubblici. Una importante risposta per l’inclusione sociale è orientare l’attività del terzo settore verso un orizzonte che coniughi l’erogazione di prestazioni sociali e la loro sostenibilità economica”.