Asta Polferries: 6 concorrenti per i campani

33

Non sarà facile, per il gruppo armatoriale Grimaldi, rilevare la polacca Polferries. A fare concorrenza alla società campana, infatti, ci sono sei aziende provenienti da diversi Paesi d’Europa, alcune delle quali Non sarà facile, per il gruppo armatoriale Grimaldi, rilevare la polacca Polferries. A fare concorrenza alla società campana, infatti, ci sono sei aziende provenienti da diversi Paesi d’Europa, alcune delle quali aggregate tra loro. È il caso del consorzio Konsorcjum Polen Line, costituito dalla cipriota Polen Ferries e dalle svedesi Gustaf Myrsten e Swedish House. Gli altri concorrenti sono Dfds (Danimarca), Patrycjusz Gruszko (Polonia), Tallink (Estonia), Tt Line (Germania) e Zegluga Polska (Polonia). Grimaldi partecipa all’asta mediante una propria controllata, la finlandese Finnlines. Con l’acquisizione della compagnia polacca il gruppo campano avrebbe il controllo delle principali rotte turistiche del Nord Europa poiché Polferries gestisce i collegamenti tra i porti polacchi di Danzica, Stettino e Swinoujscie e gli scali di Copenaghen in Danimarca e Nynashamn, Stoccolma e Ystad in Svezia. Oltre a trasportare passeggeri le navi della compagnia polacca provvedono al trasferimento di camion e relative merci, sempre lungo le tratte di propria competenza.