Nel mondo 42 milioni di schiavi

26

Città del Vaticano, 9 feb. (AdnKronos) – Sono 42 milioni le vittime di sfruttamento nel mondo. L’allarme è stato lanciato dal cardinale Vincent Nichols, presidente della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles alla guida del ‘Gruppo Santa Marta’, al termine dell’incontro con il Papa. “Sono 42 milioni le persone in stato di schiavitù nel mondo – ha denunciato Nichols – e questo dramma non è mai stato così grande come ora”.

Il porporato ha invitato i governanti a “guardare in faccia” i nuovi schiavi, invitandoli ad impegnarsi “a perseguire gli autori di questi crimini malvagi e brutali”. Al quinto incontro del ‘Gruppo Santa Marta’, organismo internazionale contro il traffico di esseri umani lanciato nel 2014 da papa Francesco – hanno partecipato un centinaio di persone provenienti da 30 Paesi.