Parigi, l’agroalimentare italiano in vetrina

94

Tutto pronto per il Salon International de l’Alimentation di Parigi, da 50 anni crocevia mondiale dell’alimentare. Seimila espositori provenienti da 105 nazioni incontreranno, da domenica 19 a giovedì 23, buyer di Tutto pronto per il Salon International de l’Alimentation di Parigi, da 50 anni crocevia mondiale dell’alimentare. Seimila espositori provenienti da 105 nazioni incontreranno, da domenica 19 a giovedì 23, buyer di oltre 200 paesi al Parc des Expositions de Paris-Nord Villepinte. La Camera di commercio italiana per la Francia di Marsiglia parteciperà al Sisal in partnership con Unioncamere Calabria e Camera di commercio di Reggio Emilia (presenti con 40 imprese): gli incontri B2B con una ventina di importatori e grossisti francesi saranno organizzati in collaborazione con la Camera di commercio Italiana per la Francia di Lione. Il Made in Italy sara presentato da formaggi come Parmigiano Reggiano, Grana Padano, aceti balsamici, olii extra vergine di oliva, verdure grillé, sottoli, pasta fresca e secca. E ancora: funghi, insaccati, salse, spezie, tartufi, prodotti surgelati, prodotti da forno e pasticceria (friselle, taralli, pizza, biscotti, panettone), cioccolato e gelati. Un enologo farà scoprire ai buyer il «Lambrusco Aoc», vincitore 2014 del concorso Matilde di Canossa – Terre di Lambrusco che si svolge a Reggio Emilia.