Premi, il ‘Penisola Sorrentina’ unisce Campania e Liguria

43

Saranno Giancarlo Magalli, Eugenio Bennato e gli Audio 2 i premiati del ‘Penisola Sorrentina’ in programma questa sera a Piano di Sorrento (Napoli). Gli artisti verranno premiati nella serata di gala del riconoscimento arrivato alla sua ventitreesima edizione. Tra le iniziative di quest’anno il gemellaggio tra la Penisola Sorrentina e la Liguria nel segno della cultura, del turismo e del marketing territoriale. Al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento sul palco ci sarà come madrina la top model Cicelys Zelies, scelta dall’organizzatore Mario Esposito per il premio che gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Dedicato alla Liguria un premio per la campagna di comunicazione istituzionale della scorsa estate “La Liguria dei red carpet”, che con 27 tappeti rossi ha trasformato quel territorio nella passerella più lunga del mondo. E proprio per suggellare questo scambio culturale il premio sarà ritirato dal governatore della Regione Liguria Giovanni Toti. Il “Penisola Sorrentina”, rilevano i promotori, è infatti concepito come una Esposizione campana delle culture in linea con la strategia e le azioni del POC Campania 2014-2020: si premiano attori, interpreti, ma anche spettacoli, festival, tournée, campagne di comunicazione che rappresentano il patrimonio culturale delle diverse regioni italiane. Prosegue quindi il dialogo tra Campania e Liguria, dopo che lo scorso aprile, i due Governatori, Vincenzo De Luca e Giovanni Toti, hanno firmato un accordo istituzionale per lo sviluppo dell’economia del mare. “Il Premio – afferma il patron Mario Esposito – è riuscito ormai a raggiungere una levatura nazionale, affiancato dall’Amministrazione comunale di Piano di Sorrento ed inserito nei Grandi Eventi della Regione Campania”.