Antitrust, via alla terza edizione del Premio: gara aperta a Pmi, universitari e giornalisti

24

Dopo la pausa dello scorso anno a causa della pandemia, torna il Premio Antitrust, istituito dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e riservato a quattro categorie di destinatari: associazioni di consumatori, associazioni di imprese, giornalisti, studenti universitari. In particolare, per quanto riguarda la sezione riservata agli studenti universitari, l’Antitrust premierà la migliore tesi di laurea, discussa nel 2021, che abbia ad oggetto tematiche connesse all’attività dell’AGCM. Al primo classificato, oltre ad un riconoscimento ufficiale da parte dell’Autorità, saranno offerti un premio in denaro di 2.500 euro e la possibilità di svolgere uno stage presso la sede dell’Autorità e di partecipare alla “Trento Summer School on Advanced EU Competition Law and Economics” (Moena). Infine, l’Autorità assegnerà un riconoscimento all’associazione di consumatori e all’associazione di imprese che si sia classificato nella classificazione dei valori della concorrenza o nella tutela dei diritti dei consumatori, attraverso l’iniziativa basata nel 2021 o nell’anno precedente alla concorrenza pubblicazione del bando.
Per partecipare al Premio Antitrust 2021 occorre compilare e inviare la domanda secondo le modalità indicate nel bando pubblicato sul sito www.agcm.it. Gli elaborati delle diverse categorie, che saranno esaminati da una Commissione di esperti nominata dall’Autorità, essere assegnato all’indirizzo mail premioantitrust@agcm.it entro il 31 dicembre 2021. Gli esiti della selezione saranno poi, resi noti tramite avviso pubblicato sul sito istituzionale dell’Autorità, mentre per la premiazione dei vincitori sarà organizzata una cerimonia ufficiale nella sede dell’Autorità.