Azerbaigian, collaborazione con l’Italia nel settore della protezione ambientale

48

L’ambasciatore d’Italia a Baku, Augusto Massari, ha partecipato lo scorso 13 dicembre, presso la sede del Ministero dell’Ecologia e delle Risorse Minerarie, su invito del Ministro Mukhtar Babayev, alla cerimonia di firma dell’accordo fra il Dipartimento della protezione ambientale del Ministero e la AFW Italiana SRL denominato: “Consultancy Services for the Inventory and Evaluation of Oil and Other Contaminated sites of the Absheron Peninsula”. Alla presenza del presidente di AFW Italiana SRL, Giuseppe Zuccaro, del Ministro dell’Ecologia, Mukhtar Babayev, e dell’Ambasciatore Augusto Massari, il contratto – si legge sul sito dell’Ambasciata italiana – è stato firmato dal direttore dei progetti ambientali di AFW Italiana SRL, Alessandro Cazzullo, e dal Capo del Dipartimento della protezione ambientale del Ministero dell’ecologia, Khaliqverdi Huseynov. Il contratto – che dovrà essere eseguito dalla società di diritto italiano nei prossimi sei mesi – ha un valore di mezzo milione di dollari e ha lo scopo di inventariare tutte le aree inquinate della penisola di Absheron, preparare un Master Plan per l’attuazione delle attività di bonifica delle aree inquinate, individuare le migliori tecnologie adatte alla bonifica. L’area della penisola di Absheron oggetto del contratto è di 233.000 ettari.