Lorenzo Sassoli de Bianchi nuovo presidente dell’Auditel

54
In foto Lorenzo Sassoli de Bianchi (fonte Federazione nazionale Cavalieri del Lavoro)

L’assemblea dei soci dell’Auditel elegge Lorenzo Sassoli de Bianchi nuovo presidente della società. Succede al dimissionario Andrea Imperiali di Francavilla, in carica dal febbraio 2016. Sassoli de Bianchi, nato a Parigi nel 1952, è fondatore e presidente di Valsoia, azienda leader nell’alimentazione salutistica, neuropsichiatra per formazione, si occupa attivamente dell’impresa oltre che di arte contemporanea. Ha presieduto, nel tempo, diverse istituzioni museali: MAMbo, Museo Morandi, e oggi Ica Milano, di cui è co-fondatore. Ha all’attivo numerose pubblicazioni sull’arte moderna e contemporanea, e quattro romanzi, l’ultimo “Evangelina” uscito nel 2024 per Sperling & Kupfer. Cavaliere del Lavoro, Sassoli de Bianchi è presidente di UPA (Utenti Pubblicità Associati) dal giugno 2007. L’assemblea dei soci ha anche provveduto a nominare i componenti del consiglio di’amministrazione per il triennio 2024/2026. Oltre al presidente, sono: Alessandro Araimo, Michele Bauli, Massimo Beduschi, Corrado Bianchi, Matteo Cardani, Stefano Coletta, Alberto Coperchini, Mariano Di Benedetto, Federico di Chio, Davide Di Gregorio, Uberto Fornara, Antonio Funiciello, Marco Girelli, Maurizio Giunco, Giuseppe Lavazza, Roberta Lucca, Paola Marchesini, Giovanni Modina, Paolo Nanni, Debora Paglieri, Raffaele Pastore, Marzio Perrelli, Lorenza Pigozzi, Cinzia Pistolesi, Carlo Alberto Preve, Stefano Sala, Andrea Giuseppe Renato Sinisi, Paolo Stucchi, Gian Paolo Tagliavia. L’assemblea ha nominato, inoltre, i componenti il collegio sindacale. Sono sindaci effettivi: Claudio Santambrogio (presidente), Stefano Vittadini, Giuseppe Modaffari. Sono sindaci supplenti: Michela Mazzoleni e Giovanni Pietramala.