Oms: “500 intossicati da gas a Duma”

24

Ginevra, 11 apr. (AdnKronos/Aki) – Hanno riportato “sintomi consistenti di esposizione ad agenti chimici tossici” circa 500 pazienti originari di Duma, località alle porte della capitale siriana Damasco teatro sabato scorso di un presunto attacco chimico. Lo ha annunciato il vice direttore per le emergenze dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Peter Salama, in un comunicato.

“L’Oms chiede accesso immediato e senza ostacoli all’area per fornire assistenza alle persone colpite, per valutare gli impatti (dell’attacco, ndr) sulla salute e per fornire una risposta globale in materia di salute pubblica”, ha dichiarato Salama.