Valeria Solesin, premio di laurea per ricordare la ricercatrice italiana

51

di Paola Ciaramella

Un premio di laurea per ricordare Valeria Solesin, la ricercatrice veneziana uccisa nell’attacco terroristico al Bataclan di Parigi, il 13 novembre 2015. Il concorso, alla seconda edizione, è promosso dal Forum della Meritocrazia e da Allianz Worldwide Partners, con il sostegno della famiglia della ragazza, e si rivolge ai laureati magistrali con titolo conseguito nelle università pubbliche e private italiane, negli ambiti disciplinari di Economia, Sociologia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Demografia e Statistica. “Il talento femminile come fattore determinante per lo sviluppo dell’economia, dell’etica e della meritocrazia nel nostro Paese”: questo il tema dell’iniziativa, che si ispira da un lato agli studi che Valeria, dottoranda in Demografia, stava svolgendo alla Sorbona, approfondendo la questione del doppio ruolo delle donne, divise tra famiglia e lavoro, e dall’altro alle ricerche contemporanee che evidenziano gli effetti positivi di una bilanciata presenza femminile nelle aziende – aumento dei profitti, ringiovanimento demografico dei board, opportunità indotte di lavoro con conseguente incremento dei consumi. Il premio è aperto alle tesi di laurea magistrale discusse tra il 1° gennaio 2016 e il 31 luglio 2018, che affrontino l’analisi del mercato del lavoro in un’ottica di genere, da una prospettiva statistico-demografica, socio-economica, socio-politica o giuridica. I lavori dovranno inquadrare sia i fattori che ostacolano una maggiore presenza delle donne nel mercato del lavoro in Italia, dove il tasso di occupazione femminile è fermo al 49%, sia le buone pratiche di conciliazione introdotte dalle aziende e dalle istituzioni nel nostro Paese e all’estero, per favorire un’organizzazione e una cultura inclusive, capaci di aumentare l’accesso delle donne al mondo del lavoro, di sostenerle nel loro duplice ruolo e di farle crescere anche nei ruoli di vertice delle imprese. La domanda di partecipazione e la relativa documentazione, indicata nel bando – scaricabile insieme alla domanda dal sito www.forumdellameritocrazia.it –, vanno inviate all’indirizzo premiovaleriasolesin@gmail.com, entro il 31 luglio. In palio ci sono riconoscimenti per un valore complessivo di 42.620 euro, suddivisi tra premi in denaro – offerti da Allianz Worldwide Partners, Gruppo Cimbali, MM, Sanofi, SAS, Albè e Associati, Boscolo, EY, Suzuki, Associazione Italiana per gli Studi di Popolazione (AISP) della Società Italiana di Statistica (SIS) – e stage messi a disposizione da Bosch, TRT Trasporti e Territorio, Zurich, Lablaw.