L’ambasciatore dell’Azerbaigian in visita a Perugia

44
Uno stato che vuole creare simpatie e sinergie sui mercati; un ruolo internazionale ripreso più volte dai notiziari e dal Giornale Diplomatico:  L’ambasciatore dell’Azerbaigian in Italia, Mammad Ahmadzada, accompagnato dal Primo Segretario dell’ambasciata, Ruzlan Rzayev, è stato in visita a Perugia in questi giorni di Natale.  A Palazzo dei Priori si è svolto l’incontro tra il diplomatico azerbaigiano e il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, affiancato dall’assessore al Bilancio, Cristina Bertinelli.
Complimentandosi per la bellezza della città, l’ambasciatore ha spiegato quanto il suo Paese abbia a cuore i buoni rapporti con l’Italia, con la quale ci sono sempre più strette relazioni sia in campo economico che culturale.
“Per questo intendiamo sviluppare rapporti anche con i singoli territori, attraverso gemellaggi tra città ed eventi culturali. A Perugia ci lega il jazz, che è molto popolare in Azerbaigian, nella sua forma di etno-jazz basata sulle tradizioni del mugham, nonché la presenza di sempre più numerosi studenti, che dall’Azerbaigian vengono a studiare all’Università per Stranieri di Perugia”, ha detto l’amb. Mammad Ahmadzada.
Il sindaco Romizia ha detto di essere interessato a sviluppare rapporti e scambi culturali con l’Azerbaigian ed ha poi espresso l’interesse a conoscere ancora meglio la ex Repubblica sovietica, che negli ultimi anni ha conosciuto una profonda trasformazione sociale ed economica.