Boom di contagi per Covid, al Bosco di Capodimonte riapre la Fagianeria per le vaccinazioni

88
(in foto la fagianeria fonte sito Museo di Capodimonte)

Aumenta la diffusione del Covid e riapre anche il centro per le vaccinazioni della Fagianeria di Capodimonte. Lo annuncia l’Asl Napoli 1 che spiega che da domani, mercoledì 6 luglio, anche la Fagianeria del Real Bosco di Capodimonte si aggiunge ai centri vaccinali distrettuali per la somministrazione delle dosi anti Covid. Uno sforzo necessario, afferma l’Asl, per offrire una risposta adeguata all’aumento dei casi registrati in queste settimane. La Fagianeria del Real Bosco di Capodimonte sarà attiva il mercoledi’ e il sabato dalle ore 9 alle 14 per la fascia di età dai 12 agli over 80 anni. La Regione Campania ha infatti emesso l’aggiornamento al luglio 2022 del “Piano regionale di contrasto al Covid-19”, con una particolare attenzione ai cittadini a rischio, secondo la circolare del Ministero della Salute numero 021209-08/04/2022, con la quale si raccomanda la somministrazione di una seconda dose di richiamo (seconda booster o quarta dose) per alcune categorie più esposte, dopo un intervallo minimo di almeno quattro mesi (120 gg) dalla prima dose di richiamo a completamento del ciclo vaccinale. La Fagianeria di Capodomonte era rimasto l’ultimo centro vaccinale aperto a Napoli, dopo la chiusura della Stazione marittima, del Polo Atitech, della Mostra d’Oltremare. La struttura del Bosco di Capodimonte ha continuato la somministrazione di vaccini fino al 15 maggio e ora riapre.