Pescatori liberati, Armao: Grande gioia, ora lavoriamo per istituire la Zee

61
In foto Gaetano Armao

Sul caso dei pescatori italiani liberati dopo un lungo periodo di fermo a Bengasi, in Libia, interviene il vice presidente della Regione Siciliana, Gaetano Armao. “Gioiamo per i pescatori, i comandanti e gli armatori detenuti ingiustamente in Libia e di rientro in Sicilia. Il GovernoMusumeci ha fatto la sua parte: sia sul piano dell’iniziativa internazionale (presso il Comitato europeo delle Regioni) che del sostegno economico approvando il contributo finanziario. Adesso, superate le inerzie di un modello di intervento internazionale, si lavori per definire velocemente l’istituzione della Zona Economica Esclusiva (ZEE, area che si estende per 200 miglia oltre il limite esterno del mare territoriale) e regolare così i diritti di pesca nel Mediterraneo, scongiurando nuovi casi di sequestro internazionale di imbarcazione siciliane”.