“Portiamo la salute e la prevenzione in piazza”. Iniziativa degli infermieri a Napoli

60
in foto Teresa Rea, presidente Ordine delle professioni infermieristiche di Napoli (foto fonte Facebook)

Cure e assistenza infermieristica di prossimità, per una sanità più vicina anche fisicamente al cittadino, più efficace, più efficiente e più veloce. E’ questo il tema scelto dall’Ordine delle professioni infermieristiche di Napoli in occasione della Giornata Internazionale dell’Infermiere.
Giovedi 12 maggio saranno gli infermieri a portare la salute sul territorio, in attesa che Case e Ospedali di Comunità, infermiere di famiglia e di quartiere, infermieri nelle scuole e in farmacia, diventino una realtà anche a Napoli, contribuendo a decongestionare i Pronto Soccorso ospedalieri, ingolfati da codici bianchi e verdi trattabili anche sul territorio. Quell’assistenza territoriale che si è rivelata il tallone d’Achille del Paese al cospetto della pandemia da Covid-19”.
Cosi la presidente Opi Napoli, Teresa Rea ha presentato l’iniziativa. “Con quattro stand dedicati – aggiunge – passeremo l’intera giornata tra la gente per fare prevenzione, informazione e apprendistato sanitario di base: manovre salvavita, test hiv, misurazione parametri vitali, accessi vascolari, promozione dell’igiene e dell’allattamento al seno e tanta, tanta, buona sanità”.

Stand Hiv – Presso gli stand predisposti dagli infermieri sarà possibile infatti sottoporsi gratuitamente al test dell’Hiv, grazie all’impegno degli infermieri dell’associazione ANLAIDS e dell’associazione VOLA.

Stand Cives – Gli infermieri del Cives (Coordinamento Infermieri Volontari per l’Emergenza Sanitaria) insegneranno attraverso simulazioni su manichini, le manovre salvavita per la rianimazione cardiopolmonare e per la disostruzione delle vie aree.

Stand Pediatrici – Le infermiere e gli infermieri pediatrici daranno il loro contributo promuovendo l’allattamento al seno materno e fornendo informazioni sul Babywearing (fasce marsupio porta bambini) e sui recenti casi di epatite pediatrica.

Stand Opi – Cosa fanno gli infermieri? Di cosa si occupano? Come si diventa? Quale futuro per la professione? A queste domande risponderanno gli addetti allo stand Opi che cercheranno di spiegare ai cittadini il ruolo e le funzioni degli infermieri nel sistema sanitario nazionale e nelle strutture private. Sempre presso lo stand Opi sarà possibile sottoporsi gratuitamente al rilevamento dei parametri vitali (a cura di Opi Giovani che fornirà spiegazioni sul funzionamento del 118, del triage e del portale regionale Campania Salute). Nel campo delle competenze specialistiche saranno illustrate le pratiche degli accessi vascolari ecoguidati. Gli infermieri dell’Associazione Anipio si occuperanno di prevenzione e igiene promuovendo l‘accurato lavaggio delle mani, mentre le addette al “Percorso Rosa” spiegheranno le attività a tutela e a difesa delle aggressioni alle donne.