Usa, Ice organizza tre giorni negli States per conoscere il mercato della cosmesi

30

Ice Agenzia, nell’ambito del progetto Italy Beauty Desk USA, in collaborazione con Cosmetica Italia, organizza un evento interattivo di tre giorni a New York per approfondire la conoscenza del mercato americano della cosmesi, con workshop condotti da esperti del comparto, un panel discussion con rappresentanti italiani e americani, oltre a visite presso i principali retailer locali. L’evento si terrà nella Grande Mela dal 17 al 19 settembre. Il mercato americano riveste un’importanza strategica per i produttori italiani della cosmesi, per dimensioni e capacità di traino nei modelli di consumo rispetto al resto del mondo.

Il mercato americano riveste un’importanza strategica per i produttori italiani della cosmesi, per dimensioni e capacità di traino nei modelli di consumo rispetto al resto del mondo. Gli Stati Uniti rappresentano, in termini di consumi di prodotti cosmetici, il primo mercato mondiale, con vendite nel 2018 pari a oltre 89.5 mld di dollari. Si stima che i volumi di vendita continueranno ad aumentare fino al 2023, con vendite che potranno rggiungere 110 mld di dollari.

L’allocazione dei consumi per categoria vede lo skin care al 17%, il make-up al 16% ed i prodotti per la cura dei capelli al 13%. I sottosettori di maggiore dinamicita’ sono quelli relativi ai prodotti premium e prestige e skincare, che hanno fatto registrare le migliori performance nel 2018. Da un punto di vista retail, sono in forte crescita le vendite online e omnichannel.

Gli USA sono il terzo paese di destinazione dell’export italiano di settore. Nel 2018 hanno importato dall’Italia prodotti per 499 milioni di euro, in crescita del 20% rispetto al 2017(CosmeticaItalia).

ICE Agenzia, nell’ambito del progetto Italy Beauty Desk USA, organizza un evento della durata di tre giorni che includerà:
– Giorno 1 (17/09): molteplici workshop che spazieranno dal comportamento dei consumatori negli Stati Uniti, ai prezzi e alla distribuzione, al budget e alle previsioni, e altro ancora. Tutti i workshop saranno tenuti da esperti del settore bellezza statunitensi.
PRANZO INCLUSO

– Giorno 2 (18/09): Italian Beauty Council on Retail (networking breakfast) con i principali acquirenti statunitensi, dirigenti del settore e membri dei media. Questo evento consentirà ai partecipanti di porre domande a figure chiave nel mercato della bellezza negli Stati Uniti. Nel pomeriggio, visite ai negozi dei principali rivenditori statunitensi come Saks Fifth Avenue, Barney’s e Bloomingdale’s per i grandi magazzini, Sephora, ULTA, Blue Mercury e Space NK per la vendita di cosmetici speciali e Duane Reade per le drogherie e le drogherie. TRASFERIMENTI INCLUSI

– Giorno 3: Meeting individuali con i membri del Beauty Made in Italy Team per una consulenza personalizzata.