Vincenzo Mercurio è il nuovo enologo della Cantina di Solopaca

39
in foto Vincenzo Mercurio

“Vincenzo Mercurio, enologo di fama internazionale e di consolidata esperienza nella viticoltura e nell’enologia territoriale, da sempre studioso e rispettoso dei terroirs in cui opera, avrà il compito di coordinare il progetto Identitas, che prevede la mappatura e lo studio zonale dei 1100 ettari di vigneti della cooperativa e la vinificazione separata di alcuni di essi, per studiarne le potenzialità espressive e le caratteristiche peculiari, con l’ambizione di farlo attraverso l’utilizzo di ceppi di lieviti territoriali”. A darne notizia è la stessa Cantina di Solopaca in una nota nella quale si legge che “la strategia, da subito condivisa dai vertici della Cooperativa, introdotta dall’enologo Vincenzo Mercurio, prevede nella fase iniziale una mappatura dei vigneti, per la realizzazione della quale sarà coadiuvato dal team aziendale di agrotecnici, per poi passare alla vinificazione, con il prezioso contributo dell’enologo interno Raffaele Di Marco e del Cantiniere Salvatore Angelone”.
Il progetto Identitas, i cui primi passi sono stati mossi già nel corso del 2019 e del 2020 attraverso micro-vinificazioni atte a dimostrare le potenzialità di alcuni vigneti e la loro attitudine ad essere vinificati in particolari condizioni, tra cui l’uso di lieviti territoriali, vedrà a partire dalla vendemmia 2021 la sua consacrazione nella realizzazione della linea dei vini denominata “Selezione ORO”, la linea di prodotti più rappresentativa dell’azienda.