Welfare, da Costa Crociere un bando per le organizzazioni no profit

82

Si focalizza sulla lotta alle principali cause di povertà ed esclusione sociale la quarta edizione del bando di Costa Crociere Foundation alla ricerca di progetti a stampo sociale da sostenere. Le organizzazioni no profit, annuncia una nota della compagnia, potranno inviare le proprie proposte online tramite il sito web della Fondazione entro il 5 agosto 2018, sino al raggiungimento del limite massimo di 200 proposte. Per essere presi in considerazione i progetti dovranno essere realizzati in Italia e dimostrare di generare benefici misurabili e a lungo termine. Le aree di intervento saranno: women empowerment, in particolare a favore di donne vittime di violenza; assistenza al soddisfacimento dei bisogni di base (cibo, riparo, assistenza medica) ai membri piu’ bisognosi della comunita’; educazione, formazione o training per giovani Neets (Not Engaged in Education, Employment or Training), cioe’ ragazzi non impegnati in attivita’ formative o lavorative. Oggetto di particolare attenzione saranno i progetti che dimostreranno di essere rivolti alle donne, di generare impatti positivi che durino nel tempo anche dopo la conclusione delle attivita’, di essere in grado di definire quantitativamente e precisamente i beneficiari e l’impatto generato e di essere economicamente sostenibili. Prioritarie saranno anche la valorizzazione delle risorse non finanziarie a disposizione di Costa Crociere e di Costa Crociere Foundation e il co-finanziamento di almeno il 15% dei costi totali con risorse proprie dell’organizzazione proponente o di altri finanziatori.