Ad Antonello Cutolo e Alfredo Nicosia il premio nazionale della Fondazione Ricerca & Imprenditorialità

181
 
 
Antonello Cutolo e Alfredo Nicosia, rispettivamente ordinario di Elettronica ed optoelettronica dell’Università del Sannio ed ordinario di Biologia molecolare dell’Università Federico II di Napoli sono stati premiati dalla Fondazione Ricerca & Imprenditorialità che sostiene i docenti universitari che maggiormente si sono distinti per il ruolo assunto nel trasferimento tecnologico alle società e al mondo produttivo.
I docenti hanno avuto il merito di capire per tempo il significato e l’importanza del trasferimento come mezzo per dare più valore alla propria attività e di riflesso alla missione universitaria, costituendo così un possibile esempio da imitare.

Antonello Cutolo e Alfredo Nicosia sono stati premiati per i risultati acquisiti in campo scientifico, per il ruolo assunto nella valorizzazione della conoscenza, come singoli o come leader di team di ricercatori. Tra i premiati anche Riccardo Pietrabissa del Politecnico di Milano, Paolo Dario, direttore dell’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, Alessandro Sannino dell’Università del Salento di Lecce e Marco Cantamessa del Politecnico di Torino.
La vera sfida per il mondo accademico è oggi proprio il trasferimento di conoscenza, del ”know how” e delle tecnologie dall’università al mondo produttivo.
Antonello Cutolo, professore ordinario dell’Università del Sannio, guida il gruppo di ricerca di Elettronica ed Optoelettronica. Si occupa da anni di attività di ricerca riguardanti dispositivi e sistemi elettronici ed optoelettronici, principalmente basati sulla tecnologie delle fibre ottiche per applicazioni al sensing ed alle telecomunicazioni, incluso lo sviluppo di sistemi di demodulazione per l’interrogazione di reti di sensori (sia per misure statiche che dinamiche), e lo sviluppo di trasduttori in fibra ottica per il monitoraggio ambientale e strutturale (sia in ambito aeronautico che civile).
Alfredo Nicosia, professore ordinario di Biologia molecolare del Dipartimento di Medicina molecolare e Biotecnologie mediche dell’ateneo federiciano, è tra gli ideatori di un vaccino contro l’infezione da virus Ebola. I dati sperimentali sono stati pubblicati dalla prestigiosa rivista “Nature medicine” e hanno suscitato ovviamente un grande interesse nella comunità scientifica internazionale. Il professor Nicosia si occupa da molti anni dello studio di nuovi approcci biotecnologici per la generazione di vaccini contro malattie infettive di grande impatto sociale.