Cdp, al via il “Prestito investimenti conto termico” per gli Enti Locali

69

Cassa Depositi e Prestiti lancia il “Prestito investimenti conto termico (Pict)”, una nuova iniziativa volta a tutelare e potenziare l’efficienza energetica di Comuni, Province e Città metropolitane, attraverso una più rapida realizzazione degli investimenti per cui sono stati concessi degli incentivi da parte del Gestore dei Servizi energetici (Gse).

Questo nuovo strumento finanziario sarà concesso a lungo termine a quei progetti sui quali sono stati riconosciuti incentivi da parte del Gse a valere sul “Conto Termico” fino al 100% dell’importo finanziato. A tal fine, ogni anno sono messi a disposizione 200 milioni di eEuro da investire su Progetti di riqualificazione energetica su edifici pubblici. Il Comune, riscosso l’incentivo del Gse, provvederà al rimborso anticipato della quota corrispondente del “Pict” anticipato, senza alcun onere aggiuntivo. Lo strumento è innovativo in quanto consente, da un lato, di accelerare la realizzazione dei Progetti, dall’altro, di incentivare l’utilizzo di fonti ad energia rinnovabile nella P.A., in linea coi Principi di sviluppo sostenibile del “Piano strategico” di Cdp. Tale iniziativa del “Prestito investimenti in conto termico” rientra nel quadro dell’Agenda 2030, orientato ai Sustainable Development Goals 7 (“Energia pulita e accessibile”) e 11 (“Città e comunità sostenibili”), ossia agli obbiettivi di sviluppo e urbanizzazione sostenibili.