Latina: ordinanza concorsi Asl, ‘arrestati hanno tentato di cancellare file compromettenti’

32

Roma, 21 mag. (Adnkronos) – Sapevano di indagini in corso e preoccupati hanno tentato di far sparire le prove dai computer. E’ quanto emerge dall’ordinanza che ha disposto gli arresti domiciliari per Claudio Rainone e Mario Graziano Esposito, dirigente e funzionario della Asl di Latina, nell’ambito dell’inchiesta sui presunti concorsi truccati.