Medici, dall’Ordine di Napoli accertamenti sul primario dell’Ospedale del Mare

86
in foto Silvestro Scotti, presidente dell'Ordine dei medici di Napoli

“Condividiamo la reazione immediata della direzione generale dell’Asl 1 Napoli di sospendere il primario e sono in corso gli accertamenti anche da parte dell’Ordine che chiamerà in audizione per chiarimenti il primario e, qualora ci fossero, anche altri medici coinvolti”. Lo ha affermato all’AdnKronos Salute Silvestro Scotti, presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Napoli, in merito al caso del reparto chiuso all’ospedale del Mare perché gli operatori e i medici sarebbero stati impegnati alla festa del primario Francesco Pignatelli, da poco nominato alla guida della Chirurgia vascolare. “La vicenda getta cattiva luce sulla regione, sulla città e su un’eccellenza come l’ospedale del Mare – prosegue Scotti – Leggendo la notizia mi è sembrato che a funzionare molto bene in quel reparto sia stata l’organizzazioone di eventi ludici. Qualora le indagini interne rilevassero responsabilità deontologiche per chi ha autorizzato il trasferimento dal reparto di pazienti, chiaramente a rischio, o le loro dimissioni, andremo fino in fondo”.