Procida Capitale, i monumenti della Campania s’illuminano di rosa

125

L’avvio simbolico dell’anno da Capitale Italiana della Cultura di Procida è stato salutato, sabato 22 gennaio, con la proiezione simultanea del logo ufficiale e del claim “La cultura non isola” su alcuni dei più importanti monumenti della Campania, che si sono illuminati di rosa, in linea con il colore tematico di Procida 2022.
Organizzato in collaborazione con Regione Campania e Fondazione Campania dei Festival, l’evento ha ammantato di ulteriore suggestione il colonnato della Basilica di San Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito e Castel Sant’Elmo a Napoli, i Templi di Paestum, la Reggia di Caserta, l’Arco di Traiano a Benevento, il Castello Marchionale a Taurasi e la Casina Vanvitelliana di Bacoli. Sull’isola, la proiezione speciale ha invece illuminato il borgo di Terra Murata. “Procida – ha sottolineato l’assessore al Turismo della Regione Campania, Felice Casucci – sarà testimone e paladina di una nuova idea di turismo, che guarda alle proporzioni delle cose a farsi, per rendere equa, coesa e riconoscibile l’offerta turistica regionale, non solo nel 2022 ma negli anni a venire”.
“Abbiamo ancora una volta rimarcato come Procida rappresenti con orgoglio, da Capitale, l’intero patrimonio culturale del golfo di Napoli e della Campania”, sottolineano il sindaco Dino Ambrosino e il direttore di Procida 2022, Agostino Riitano.