Rifiuti, il ministro Costa: 12 milioni di euro per la bonifica dei siti orfani

57
in foto Sergio Costa comandante regionale in Campania dei Carabinieri Forestali

“Riusciamo a destinare circa 12 milioni di euro del bilancio dello Stato per iniziare un percorso che anticipa la norma Terre dei Fuochi, che stiamo costruendo, per la bonifica dei siti orfani. Iniziamo da una delle discariche presenti sul Vesuvio, che si trova ad Ercolano, un territorio che ha sofferto molto. Con quei 12 milioni partiamo da li’ con il percorso di caratterizzazione, messa in sicurezza e bonifica”. Lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, nel corso di una conferenza stampa a Ottaviano (Napoli) per illustrare il Grande progetto Vesuvio. Costa, che ha già annunciato specifiche previsioni per i cosiddetti ‘siti orfani’ nella norma sulla prevenzione e la repressione dei fenomeni connessi al rogo dei rifiuti, ha spiegato di voler trovare “una soluzione” anche “per tutte quelle discariche autorizzate dallo Stato all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio. Mi chiedo – ha aggiunto – come sia stato possibile che un ministro abbia autorizzato una discarica in un parco nazionale. Reclama vendetta davanti a Dio”. Parlando della legge Terre dei Fuochi, il ministro ha annunciato la creazione di una speciale Commissione, composta anche da alcuni procuratori, a partire dal procuratore aggiunto della Repubblica diNapoli, Nunzio Fragliasso, “di occuparsi degli ecodelitti”, cioe’ di strutturare le disposizioni che permetteranno di “avere più arresti di quelle persone che incendiano i rifiuti”.