Auto senza pilota, via alla sperimentazione: la Campania investe 50 milioni di euro

114

La Regione Campania scommette sulla sperimentazione di una mobilità sostenibile e smart e investe 50 milioni sulle auto senza pilota.
Sono 25 i piccoli borghi della Campania che hanno accolto la proposta della regione di sperimentare sulle loro strade le nuove auto super tecnologiche.
I comuni per potersi candidare dovevano avere le seguenti caratteristiche: essere lontani dalle grandi arterie stradali, avere una popolazione di 5 mila abitanti ed un’altitudine sul mare di 700 metri.
Tra i candidati i 25 centri selezionati sono i seguenti: Aquilonia, Bagnoli Irpino, Cassano Irpino, Castel Baronia, Conza della Campania, Flumeri, Frigento, Lacedonia, Lioni, Montella, Monteverde, Morra de Sanctis, Rocca San felice, Sant’Angelo dei Lombardi, Savignano Irpino, Senerchia, Sturno, Villanova del Battista, Atena Lucana, Montesano sulla Marcellana, Oliveto Citra, San Gregorio Magno, Foiano Val Fortore, Pesco Sannita e Caiazzo.
Questi comuni, a perenne rischio di spopolamento, riceveranno dalla Regione finanziamenti anche per riqualificare le infrastrutture e renderle idonee allo sviluppo di nuovi modelli di mobilità sostenibile e sicura.