Caso Cesaro, gli avvocati Furgiuele e Sanseverino: Mancano i gravi indizi di colpevolezza

11

“Rimaniamo convinti della fondatezza delle ragioni poste a sostegno dell’istanza di riesame che abbiamo proposto perché, a nostro giudizio, mancano i gravi indizi di colpevolezza nei confronti del senatore Cesaro e appare evidente la totale assenza di attualità dell’esigenza cautelare del pericolo di reiterazione prospettato nell’ordinanza del Gip.

Nella certezza della assoluta estraneità del senatore Cesaro agli addebiti che gli vengono contestati, coltiveremo ogni utile iniziativa difensiva per acclarare la sua innocenza così come – del resto – è già avvenuto in ben cinque procedimenti precedentemente promossi a suo carico e tutti conclusisi con provvedimenti di archiviazione o assoluzione con formula piena ‘per non avere commesso il fatto’”. Lo affermano il professor Alfonso Furgiuele e l’avvocato Michele Sanseverino difensori del senatore Luigi Cesaro.