Giappone, riconoscimenti per gli italiani che favoriscono l’interscambio culturale

1287
In foto Keiichi Katakami, ambasciatore del Giappone in Italia

Il 16 luglio 2019 il Ministero degli Affari Esteri del Giappone ha reso pubblici i riconoscimenti tributati dal Ministro degli Affari Esteri. Per quanto concerne l’Italia, sono state insignite del riconoscimento la Prof.ssa Maria Roberta Novielli (Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali, Università Ca’ Foscari di Venezia) e la Prof.ssa Marcella Mariotti (Dipartimento di studi sull’Asia e l’Africa Mediterranea, medesimo Ateneo) per i meriti acquisiti, rispettivamente, nella promozione dell’interscambio culturale tra Giappone e Italia attraverso l’arte, e nel contributo all’avanzamento dell’insegnamento della lingua giapponese in Europa.
L’Ambasciata, di cui Sua Eccellenza Keiichi Katakami, nell’esprimere ammirazione per le attività finora portate avanti dalle due docenti, porge le più sentite congratulazioni per il riconoscimento ricevuto.
Maria Roberta Novielli, Professoressa Associata, Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali, Università Ca’ Foscari di Venezia.
Principale studiosa del cinema giapponese in Italia. Oltre alla docenza in molteplici discipline inerenti al cinema giapponese presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha partecipato a molti convegni e conferenze. Attraverso la pubblicazione di numerosi saggi e volumi sull’argomento ha conferito al cinema giapponese uno status accademico nel panorama italiano. Nel 1998 ha collaborato ad una rassegna itinerante di opere di Takeshi Kitano tenutasi in ben dieci città, mentre, a partire dal 2000, ha realizzato, assieme all’Istituto Giapponese di Cultura in Roma, varie iniziative di presentazione del cinema giapponese. Ha inoltre contribuito alla diffusione della cultura cinematografica del Giappone, prevedendo, ad esempio, un focus sul Giappone all’interno del festival del cinema da lei organizzato, o ancora, partecipando agli eventi celebrativi del 150mo anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia.
Marcella Mariotti, Professoressa Associata, Dipartimento di studi sull’Asia e l’Africa Mediterranea, Università Ca’ Foscari di Venezia
Assunto l’incarico di Presidente dell’Associazione di Docenti di Lingua Giapponese in Europa (AJE) nel 2014, si è adoperata alacremente per la diffusione della lingua e della cultura giapponesi in Europa attraverso vari simposi e la pubblicazione di relazioni sul tema. In particolare, nel 2018, con l’organizzazione a Venezia – per la prima volta in Europa – del Congresso internazionale sull’insegnamento della lingua giapponese (International Conference on Japanese Language Education, ICJLE), ha contribuito al successo dell’iniziativa. Parallelamente all’incarico di docente presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, assunto nel 2010, a partire dal 2016, sulla base di una convenzione tra la Camera di Commercio e dell’Industria Giapponese in Italia e l’Ateneo veneziano, ha contribuito anche alla costituzione di un sistema di collaborazione tra il mondo imprenditoriale giapponese e quello accademico .
In un contesto in cui molti, attivi in vari ambiti delle relazioni internazionali, prestano un notevole contributo all’avanzamento delle relazioni di amicizia tra il Giappone e i vari Paesi esteri, il riconoscimento del Ministro degli Affari Esteri, oltre a costituire un encomio di singoli o associazioni che si siano distinti per meriti particolari, si prefigge di sensibilizzare i cittadini ad una maggiore comprensione e sostegno in favore di tali attività.