La Strada Regia delle Calabrie, i fasti del Grand Tour tra dimore nobili e tradizioni popolari: via al progetto

41

Partirà sabato 20 aprile il nuovo progetto

“La Strada Regia delle Calabrie sulle tracce del Grand Tour, i fasti dei Borbone tra dimore nobili e gastronomia popolare”: si intitola così il progetto finanziato nell’ambito del Poc Campania 2014-2020 (linea strategica “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura”) che interessa la rete dei Comuni salernitani di Nocera Superiore (capofila), Cava de’ Tirreni, Scafati, Angri e Striano, insieme a Capodrise, in provincia di Caserta.

L’obiettivo del progetto che parte domani sabato 20 aprile è “realizzare – si legge in una nota – un percorso storico, culturale ed enogastronomico che, attraversando l’agro nocerino e la Campania felix fino alle porte della costiera amalfitana, sappia ricreare le emozioni vissute dai viaggiatori del Gran Tour che nel XVIII secolo percorrevano la Strada Regia delle Calabrie per andare a visitare le rovine di Pompei e Paestum”. “L’archeologia nocerina – prosegue la nota –  attirava al pari di quella pompeiana, e l’interconnessione con le strade borboniche ha permesso di arricchire il panorama di suggestioni storiche ed artistiche lungo il percorso, attraversando Scafati con l’elegante palazzo, il parco del ricco e potente industriale svizzero Meyer, il polverificio borbonico più importante del Regno delle due Sicilie, Angri con il castello Doria, voluto dagli angioini e nel ‘600 adattato a dimora principesca, Cava de’ Tirreni, con l’abbazia millenaria fondata nel 1011. Il fasto dell’antica Nuceria, la meraviglia del battistero paleocristiano con le sue colonne e il fonte battesimale più grande d’Italia dopo quello di San Giovanni in Laterano, erano e restano attrattori culturali irresistibili”.
Il percorso è ricco di tradizioni e manifestazioni simboliche della Campania, come le rinomate tammurriate di Scafati e l’arte dei trombonieri e degli sbandieratori di Cava.
Ma non è solo la storia a rendere tutto affascinante: l’enogastronomia gioca un ruolo di primo piano. L’area è rinomata per la produzione dell’oro rosso, il pomodoro San Marzano, insieme ad altre specialità locali come il cipollotto nocerino. Lungo il cammino, i visitatori potranno gustare i prelibati piatti tipici della regione, tra cui i gamberetti del Sarno e la “palatella” di Nocera Superiore.
Attraverso una solida rete di partenariati con associazioni turistiche, operatori culturali e imprese locali, il progetto mira a modernizzare l’offerta turistica della zona e ad attrarre flussi turistici nazionali e internazionali.

IL CALENDARIO DEGLI EVENTI
Angri
20-21 APRILE – H.19:30 (rioni e strade principali)
Giornata della rivisitazione storica con sfilata in abiti d’epoca

27-28 APRILE (rioni e strade principali)
Degustazioni storiche e mostra medioevale

Striano
21 APRILE H.18:30 (museo civico – Piazza D’Anna)
Mostra pittorica a tema: “I colori dell’anima”

21 APRILE – H.22:00 (Via Risorgimento – Piazza Mercato  ) “Il Festival della gentilezza tra arte e cultura”- evento artistico con lo spettacolo comico de “gli Arteteca”

Capodrise
21 APRILE – H.20:00 (Palazzo delle Arti) “Puteche, Arte e Storia: spettacoli, narrazioni e artisti” con Mimmo Ruggiero (attore), musica popolare napoletana ed Espedito De Marino

27 APRILE – H.19:00 (Palazzo delle Arti) “Libri e…arte”: incontro con gli autori con convegno e visita guidata presso i luoghi simbolo di Capodrise.
Presentazione del romanzo storico “Una Legione per Traiano” con allestimento di mostra d’arte orafa, pittorica e grafica sui momenti del libro e cimeli e amuleti dei legionari

28 APRILE – H.19:00 (Palazzo delle Arti) “Libri e…risate”: incontro talk show su storie e personaggi del cinema e del teatro napoletano con cabaret (a cura di Antonio Luise, direttore artistico e speaker radiofonico)

4 MAGGIO – H.19:30 (Palazzo delle Arti) Visita guidata presso i luoghi simbolo di Capodrise e convegno/ mostra d’arte collettiva di artisti d’avanguardia casertane degli anni 70 dal tema: “Mater antica e moderna”

5 MAGGIO – H.19:30 (Palazzo delle Arti) “Food territorio e solidarietà”: degustazione e convegno su piatti e prodotti tipici provenienti da cooperative agricole sociali con ospiti il gruppo “Tamambulanti”

9 MAGGIO – H.19:30 (Palazzo delle Arti) Convegno dedicato al teatro classico. Lezione spettacolo di “Ieri… le voci di sempre” a cura del prof. Santoro

Cava de’ Tirreni 
26 APRILE (Palazzo di città) Convegno e incontro di studi sul tema: “il diritto alla ricerca della felicità: Gaetano Filangieri, il 700 napoletano e il costituzionalismo americano. Profili storici, filosofici, giuridici”

26 APRILE – H.18:00/20:00 (Teatro Luca Barba) Concerto dell’Orchestra “Nientedimeno Swing Band”

27 APRILE (Aula Consiliare di Palazzo di Città e Complesso San Giovanni) Convegno/mostra (con pubblicazione): “Il Grand Tour del Settecento nella Cava del Millennio”

27 APRILE (Aula Consiliare di Palazzo di Città) Evento artistico “Gli esiti del grand tour: gran ballo dell’800” con corpo di ballo in costumi d’epoca, orchestra, proiezioni cinematografiche e letture). Orchestra “Angelicus”, corpo di ballo “Il Contropasso”

11 MAGGIO (Aula Consiliare di Palazzo di Città e Complesso San Giovanni) Convegno ed inaugurazione mostra su “Progetto di itinerario storico, artistico, culturale e spirituale riguardante l’Abbazia Benedettina, le chiese e i conventi di Cava de’ Tirreni”

11 MAGGIO (Duomo di Cava de’ Tirreni) Concerto dell’Orchestra e Corale Polifonica “Angelicus”

Nocera Superiore
5-6 MAGGIO (Parco Archeologico) “Viaggiando sulle note dell’arte”, festival che coinvolge tutta la filiera dell’istruzione artistico musicale territoriale; l’evento avrà come protagoniste le orchestre verticali territoriali junior formate dagli studenti dei licei musicali e delle scuole secondarie di I grado ad indirizzo musicale provenienti dal nostro territorio che eseguiranno brani di musica classica e moderna guidati dai loro docenti.

14|20 MAGGIO H.7:00/16:00 (zona Pecorari) XXV Concorso internazionale dei Madonnari

Scafati
9-10-11 MAGGIO (frazione di Bagni) Evento artistico culturale con sfilata in abiti d’epoca e con esibizione di gruppo folcloristico dell’Agro

12-19-26 MAGGIO (villa comunale) Animazione e giochi per bambini (villaggi per bambini).