Letteratura, tutte le novità dell’edizione 2024 degli “Incontri di Valore”

45

Dopo alcune settimane di attesa, prende il via la kermesse “Gli Incontri di Valore”, nella sua Sesta edizione in meno di tre anni.
Fondata e curata in Pompei dal manager Nicola Ruocco, da domenica 21 aprile, fino al mese di luglio, l’ormai celebre rassegna accoglierà 16 diversi ospiti di spessore del mondo della cultura, della saggistica, del giornalismo, del design, dell’arte, e dell’economia, per un programma a dir poco affascinante e prestigioso, il tutto in un esclusivo concetto di talk salotto diretto personalmente da Ruocco.
“Gli Incontri di Valore” sono oggi una eccellenza culturale di respiro nazionale; una rassegna che ha accolto nelle precedenti 5 edizioni ospiti quali il ministro alla Giustizia Carlo Nordio, Maurizio De Giovanni, Marino Bartoletti, Teo Teocoli, Stefania Craxi, Enrico Vanzina, Matteo Bassetti, Giusy Versace e tantissimi altri ancora, facendo registrare oltre 5000 presenze totali nelle precedenti edizioni. Un concetto di salotto molto esclusivo, ospitato dalla fine location di Habita79, che nasce all’intuizione e passione del fondatore Ruocco, nel creare una positiva condivisione e riflessione sulle principali tematiche della nostra attualità, tramite il suggestivo accrescimento valoriale rappresentato dai libri. Ogni Incontro è totalmente aperto al pubblico e raccoglie una folta partecipazione tra appassionati di lettura, famiglie, professionisti, associazioni ed Istituzioni del territorio. Il tutto proprio in Pompei, patrimonio Unesco, e patria indiscussa di Storia e Cultura.
“Il Salotto “dei Valori”, come ormai è conosciuto dai più” commenta Nicola Ruocco “è diventato in poco tempo un qualcosa di speciale, perché speciali sono i tanti Ospiti, speciale è la fine location che accoglie la kermesse, speciale è Pompei con la sua storia, e altrettanto speciale sono i Partner vicini all’iniziativa.” Continua Ruocco “A dar vita e alimentare questo magico contesto, si unisce un grande spirito di impegno e passione da parte del sottoscritto, mosso dalla profonda convinzione che bisogna costruire una nuova dimensione di valore, attraverso la condivisione di valori positivi. D’altronde è la società stessa che ce lo impone, assieme alla responsabilità per ognuno di noi, di incentivare nei giovani l’importanza della cultura come valore assoluto. E da qui il coinvolgimento nell’iniziativa anche di diverse Istituzioni scolastiche del territorio. Prendere parte agli Incontri di Valore arricchisce l’animo, la mente, ma soprattutto il cuore, in un volano valoriale quasi contagioso. Come ho sottotitolato la brochure di questa nuova edizione “La Cultura è l’unico bene, che se condiviso, anziché diminuire, diventa sempre più grande”.
Sull’evento, che è patrocinato dalla Regione Campania e dal Comune di Pompei, afferma nella prefazione alla rassegna il sindaco di Pompei Carmine Lo Sapio “La cultura va valorizzata, incentivata, tutelata attraverso eventi come questo creato da Nicola Ruocco, che ringrazio profondamente per aver scelto Pompei per collocare il suo “Salotto Letterario di Valore”. Educare a fare cultura, a riconoscerla come valore imprescindibile di ogni contesto sociale, facilitare (nei giovani in particolar modo) la maturazione dell’aspirazione a divenire persone di cultura dotate di curiosità ed interessi, dovrebbe essere uno dei principali obiettivi di ognuno di noi. Ebbene Nicola Ruocco ha molto ben centrato tale obiettivo.” Di forte apprezzamento sono stati i messaggi giunti al fondatore Ruocco da alcune personalità accolte in precedenza nella kermesse, come la Senatrice Stefania Craxi “Gli Incontri di Valore sono una iniziativa, che vive della passione, dell’impegno e del lavoro di Nicola Ruocco, a cui non si può che augurare, nell’interesse collettivo, ogni fortuna” o il celebre designer Walter De Silva “Il salotto letterario di Ruocco conferma quella particolare atmosfera dove vola senza condizionamenti quella “I’intelligenza Artigianale“ della quale già da domani, avremo sempre più bisogno”.
Tra i protagonisti della nuova edizione anche l’artista Nello Petrucci, che sarà tra gli ospiti della nuova edizione presentando il progetto Art Helps People. Commenti giungono anche dal General Manager di Habita79 Riccardo Mantilacci che invita ad “unirsi nell’esplorazione della sesta edizione della kermesse culturale “Incontri di Valore”, in un calendario di eventi straordinario che viene ospitato nel suggestivo contesto di Habita79, sotto la sapiente guida del fondatore Nicola Ruocco, esplorando le profondità della cultura, dell’arte e della conoscenza, offrendo un’esperienza unica ed appagante”. Si uniscono infine i complimenti dal presidente Giovanni Acanfora e l’amministratore Giuseppina Lodovico del main partner Givova: “Siamo davvero contenti e onorati di supportare anche la nuova edizione del salotto esclusivo degli incontri di Valore, un prestigioso appuntamento culturale nella nostra Pompei, da sempre luogo di incontro e di cultura. Desideriamo ringraziare il fondatore e direttore Nicola Ruocco, di cui apprezziamo la professionalità e la dedizione ad un progetto di così elevata caratura letteraria e sociale”.
Si alza dunque il sipario domenica 21 aprile su di una nuova edizione della kermesse salotto pompeana che promette grandi contenuti e prospettive. Il dettaglio e l’intero programma di ospiti saranno descritti da Ruocco nel corso della presentazione ufficiale, ma si sa che già domenica subito dopo il taglio del nastro, si accomoderà già il primo autore, il generale Antonio Cornacchia, e tra i successivi ospiti ci saranno personalità dello spessore di Federico Marchetti (fondatore di Yoox), Sara Doris (figlia di Ennio Doris, Banca Mediolanum), Paolo Stella (noto designer e influencer), Federico Rampini (Corriere della Sera), una serata con Giorgio De Martino e Andrea Bocelli che rilascerà un contributo video esclusivo, Dario Maltese (Tg5), la suggestiva testimonianza del nordcoreano Timothy Cho, oppositore del regime di Kim, e tanti altri ancora. Il tutto con una attenzione anche al territorio, infatti ci sarà il coinvolgimento di diversi Istituti Scolastici come il Liceo Pascal di Pompei, i Licei Plinio Seniore e Francesco Severi di Castellammare di Stabia, gli Istituti Comprensivi Forzati-DeCurtis di S.A.Abate, e D’Angiò di Trecase. Non ultimo per importanza, tra gli appuntamenti in programma, anche la bellissima collana di Metropolis Quotidiano descritta dal direttore Raffaele Schettino, realtà editoriale che copie quest’anno tra l’altro il suo trentennale, e ciliegina finale di una torta già molto importante e gustosa, una suggestiva mostra d’arte dell’artista Omar Galliani, in collaborazione con la Galleria Ticinese Art Gallery Milano.