Marrobbio a Lampedusa, barche e pescherecci affondati

29

Palermo, 12 mag. (AdnKronos) – “Due pescherecci affondati e un altro gravemente danneggiato, tante altre barche da pesca affondate. Danneggiata anche la motovedetta dell’Arma dei Carabinieri. E’ stato il marrobbio, una velocissima successione di alta e bassa marea che si verifica periodicamente nel porto di Lampedusa. I danni possono essere meglio quantificati con la luce del giorno”. E’ quanto dice la sindaca di Lampedusa, Giusi Nicolini, parlando dei danni subiti nella notte a causa del marrobbio sull’isola.

“Tutta la marineria, la Guardia Costiera, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco sono in frenetica attività in questa lunga, faticosissima e tristissima notte, per affrontare l’emergenza”, aggiunge Nicolini.