Milan sconfitto ai rigori dal Valencia in amichevole

13

VALENCIA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Un altro pareggio dopo quello col Nizza per il Milan che prosegue la sua marcia di avvicinamento verso le prime gare ufficiali: 0-0 al Mestalla contro il Valencia, che si prende poi ai rigori il 49esimo Trofeu Taronja. Decisivo l’errore di Krunic.
Pioli parte con Maignan fra i pali, Conti e Ballo-Tourè larghi e al centro la coppia composta da Romagnoli e Tomori. In mezzo Tonali e Pobega mentre Leao viene confermato prima punta, con alle spalle Castillejo, Diaz e Maldini. Proprio quest’ultimo firma su punizione, di poco a lato, la prima occasione della partita. Poi sale in cattedra Diaz, che si scatena sulla trequarti e offre prima un ottimo pallone a Castillejo, che però conclude debolmente, e poi premia l’inserimento a sinistra di Ballo-Tourè, che alza di un soffio sopra la traversa. In mezzo una ghiotta chance per il Valencia con Cheryshev che sfrutta un buco sulla destra ma trova la risposta di Maignan. Dopo l’intervallo Pioli cambia mezza squadra: dentro Tatarusanu, Gabbia, Kalulu, Krunic e Saelemaekers. Proprio il portiere rumeno è chiamato in causa da Correia ma al 60′ Milan va a un passo dal vantaggio: rigore in movimento per Brahim Diaz e prodezza di Mamardashvili che devia in angolo. Entrano anche Calabria, Theo Hernandez, Rebic e Giroud ed è proprio l’ex Real a farsi pericoloso rimediando però solo un corner. Rebic spreca un buon contropiede, poi scoppia una rissa dopo un brutto intervento di Krunic su Gayà: il rossonero se la cava con un giallo. Si va ai rigori: l’unico a sbagliare è lo stesso Krunic, che angola troppo e manda fuori il pallone.
Per i rossoneri ora testa alla prossima amichevole: appuntamento per domenica alle 18.30 a Klagenfurt, in Austria, contro il Real Madrid dell’ex Ancelotti.
(ITALPRESS).