Mps: Pnrr, guida alle opportunità. A Napoli uno dei 10 poli specialistici per orientare le imprese

43
in foto Guido Bastianini, Ad di Mps (Ph. Fabio Di Pietro)

Mps lancia i primi 10 “poli specialistici” per orientare le aziende, le famiglie e gli enti locali nel cogliere le opportunità del Pnrr. Denominate “Mps AgrevolaPiu” le nuove strutture seguono l’impegno a sostegno delle imprese agroalimentari avviato lo scorso febbraio. L’iniziativa – spiegano a Rocca Salimbeni – serve per “rispondere in maniera rapida e puntuale” attraverso una “semplificazione e focalizzazione dell’offerta, che mette al centro le filiere chiave dell’economia locale”. Sedi dei primi 10 centri, operativi da oggi, sono Bari, Bologna, Catania, Firenze, Pescara, Roma, Mantova, Napoli, Padova e Torino. L’obiettivo è arrivare a coprire tutte le regioni italiane. “Con questo nuovo progetto – ha commentato l’amministratore delegato Guido Bastianini – Mps prosegue il suo percorso di specializzazione per supportare le imprese, in particolare le piccole e piccolissime, le famiglie e gli enti locali con un presidio territoriale costante e una vicinanza alle esigenze specifiche dei singoli comparti”. “Il nostro obiettivo – ha proseguito – è accompagnare le aziende e le famiglie nel percorso di transizione del Paese verso un modello di sviluppo sostenibile con un’offerta di credito e di servizi dedicata”. I nuovi centri offriranno il supporto di esperti di settore e soluzioni per sviluppare sinergie con gli organismi di garanzia, finanza agevolata e le reti terze per l’erogazione di credito. Gli esperti aiuteranno i clienti a “individuare opportunità e facilitare l’accesso ai fondi pubblici, per meglio impiegare i plafond accordati e solo parzialmente utilizzati”.