Omicidio Vassallo, coinvolti un colonnello dei carabinieri e l’ex gestore del cinema di Pollica

78
in foto Angelo Vassallo

Ci sono anche un colonnello dei carabinieri, un ex carabiniere e l’ex gestore del cinema di Pollica, l’imprenditore Giuseppe Cipriano, tra i nove indagati dell’inchiesta della procura di Salerno sull’omicidio, avvenuto 12 anni fa, del sindaco di Pollica Angelo Vassallo: si tratta, secondo quanto trapela dal riserbo degli inquirenti, del colonnello Fabio Cagnazzo e dell’ex carabiniere Lazzaro Cioffi, che era già indagato per il delitto ed è stato di recente condannato a 15 anni di carcere per concorso esterno in traffico internazionale di droga e altri reati. Sottufficiale, Cioffi per lungo tempo e’ stato collaboratore di Cagnazzo, che all’epoca dei fatti era comandante provinciale dell’Arma di Frosinone. Nell’abitazione in Calabria dove Cioffi sta scontando gli arresti domiciliari i carabinieri stamani sequestrato il cellulare ed il computer dell’ex sottoufficiale. Cioffi nel 2018 fu sottoposto ad interrogatorio ma, assistito dall’avvocato Saverio Campana, si avvalse della facoltà di non rispondere.