Open Government, Regione Campania scelta come best practice in Europa

37

La Regione Campania presentera’ oggi, all’European Open Government Leaders’ Forum, l’iniziativa “Campania Partecipa” selezionata come best pratice da raccontare a delegati provenienti da tutti i paesi europei, considerati leader nel settore dell’open government. L’iniziativa “Campania partecipa”, realizzata dall’Ufficio Legislativo del Presidente dopo l’entrata in vigore della legge regionale numero 11 del 2015, prevede il coinvolgimento di cittadini, imprese, associazioni nella fase di elaborazione dei disegni di legge di competenza della Giunta, tramite consultazioni pubbliche e trasparenti effettuate anche attraverso il sito web della Regione. In questo modo e’ possibile verificare, prima dell’entrata in vigore, l’impatto atteso del disegno di legge e incidere sulla qualita’ della regolamentazione. L’iniziativa della Campania e’ stata premiata nel 2017 come migliore best practice europea nel settore della efficienza dell’amministrazione pubblica e ha conseguito il “Premio dei Premi per l’innovazione” da parte della Fondazione Cotec, la fondazione presieduta dal Presidente della Repubblica italiana che si occupa di innovazione ed efficienza. A rappresentare la best practice della Regione Campania saranno il professor Pier Luigi Petrillo, Capo dell’ufficio legislativo della Regione, e l’avvocato Cecilia Honorati, componente del Nusar – Nucleo per il supporto e l’analisi della regolazione della Regione Campania.