Oreste Lo Pomo, un lucano alla guida del Tgr Rai della Campania

686
in foto Oreste Lo Pomo

Sarà il lucano Oreste Lo Pomo il nuovo capo della redazione giornalistica del Tgr Rai della Campania. Succede ad Antonello Perillo, alla guida del telegiornale regionale campano dal 2013. Lo Pomo si insedierà il prossimo 14 febbraio.
A darne per primo la notizia è stato il Quotidiano del Sud, che cosè ricostruisce la carriera del giornalista: “Nato a Potenza 63 anni fa, Lo Pomo ha esordito nella professione  alla fine degli anni Settanta. Dopo aver lavorato per le testate “regionali Il Nuovo Corso”, “Tribuna di Basilicata”, “Cronache lucane”, “Il Corriere lucano”,  ha lavorato dal 1982 al 1985 alla sede di Potenza dell’agenzia di stampa Ansa e collaborato, per oltre dieci anni, con il settimanale economico Capitale Sud e con il quotidiano economico Italia Oggi. E’ stato quindi corrispondente del quotidiano “Il Tempo” con il quale tuttora collabora. Alla Rai viene assunto come praticante nel 1987 e nel giro di 4 anni ottiene la qualifica di inviato speciale.
Vice caporedattore nel 1996, ha lavorato, ricorda il Quotidiano del Sud, con Sergio Zavoli realizzando reportage e servizi sulla criminalità organizzata di Puglia, Calabria, Campania, Sicilia. È stato quindi inviato nei programmi “La cronaca in diretta” e la “Vita in diretta” a collaborato con Piero Vigorelli e Michele Cocuzza e collaborato con le trasmissioni “Chi l’ha visto” e “Mi manda Lubrano”.
Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Basilicata dal 2001, nel 2021 è stato eletto consigliere nazionale e, il 21 dicembre scorso, componente della Commissione giuridica del Cnog della quale è segretario. Per diversi mandati consigliere nazionale dell’Unione Cattolica della Stampa Italiana, dal 1998 al 2001 ha fatto parte della commissione sulla tutela dei minori dell’Ordine dei giornalisti.