Penisola sorrentina, a Meta obbligo di mascherine in spiaggia. Locali chiusi a mezzanotte e alt a tutti gli eventi

203
in foto la spiaggia di Meta di Sorrento

Entrano in vigore da domani ulteriori misure per contenere il contagio da Covid-19 nel comune di Meta di Sorrento. Il sindaco Giuseppe Tito ha firmato un’ordinanza, valida fino al 31 agosto, che obbliga all’uso della mascherina su tutte le spiagge libere e nei lidi “quando non si staziona sotto il proprio ombrellone o non si sta in acqua”. È vietato stazionare sugli arenili dalle 20 alle 6. È prevista una multa di 2500 euro per chi viola le disposizioni. Bar, pasticcerie, ristoranti e pizzerie devono obbligatoriamente restare chiuse dalla mezzanotte alle sei del mattino. Sospese, per evitare assembramenti, tutte le manifestazioni pubbliche in programma. E’ prevista una sanzione di mille euro ai trasgressori delle misure relative al distanziamento e all’uso obbligatorio delle mascherine.